OCR Interpretation


The patriot. [volume] (Indiana, Pa.) 1914-1955, December 12, 1914, Il Patriota, Image 8

Image and text provided by Penn State University Libraries; University Park, PA

Persistent link: https://chroniclingamerica.loc.gov/lccn/sn85054967/1914-12-12/ed-1/seq-8/

What is OCR?


Thumbnail for 8

8
Imbruniva. Pazienza, il figurinaio,
fermo sull'angolo di via Tornabuoni.
guardava i lumi accendersi nella neb
biolina azzurra. Pareva che il cielo,
il fiume e le case fiatassero leggermen
te, tanto la nebbia era fresca e pura: i
scese a pcco a poco, insensibilmente, ;
appesantita; velo' i lungarni, isolan
do 1 lumi dei fanali che lontanarono
con apparenze fantastiche.
La gente passava senza più' guar
dare, affrettandosi ; scemava il via vai
delle carrozze ; la giornata di lavoro
era finita.
Pazienza s'avvio' lentamente.
Che mi alza, per piacere? - dis- !
*e una vocina timida accanto a lui.
mentre una tiratina discreta al pastra-j
no lo faceva voltare.
Era un monello di sei o sette anni,
con un visino a mela che sbucava da
un cappellaccio troppo grande. Ac
cennava con certo mistero la cassetti
na postale.
C'ero anche montato, - sospiro'.
- Ma e' passato uno. e m'ha dato una
/guardatacela! Tropp'alte le mettono.
Eia cosi' afflitto e cosi' buffo, con
quel cappello troppo grande e i cai- ;
zoncini troppo corti, che Pazienza '
scoppio' a ridere.
0 chi t'ha dato una lettera da
imbucare, a te, moccioso?
Tss! - fece il bimbo abbassando
la voce. - Parli piano che, se la sen-1
tono, mi fanno la multa. Lo dico a
lei in confidenza: la lettera e' mia, ma
non ci ho il francobollo.
Con molte precauzioni, cavo' dalla
tascr dei calzoncini una busta gual
cita e la mostro' di soppiatto al figu
rinaio.
Se ce la faccio, e' un miracolo!
Pazienza si divertiva.
Ma l'indirizzo, almeno, c'e'?
C'e' l'indirizzo e tutto! che mi
alza?
Il bimbo era già' inquieto ed aveva
fretta di finirla.
Quando la lettera fu imbucata die
de un sospirone d : sollievo e, nel toc
care terra, sprigiono' un: "Dio la ri
meriti ', che veniva proprio dal più'
profondo del cuore.
Stava per sgattaiolare via, quando
fu attratto dalla vista dei gruppi di
gesso dipinto, che s'allineavano nello
scatolone del figurinaio
Guarda! esclamo', ci ho
scritto a questo.
E col dito segno' Melchiorre, con
dottiero dei tre re magi in ogni grup
po di re magi che si rispettino.
Volevo scrivere a tutti e tre, -
disse precipitando le parole come se
avesse una gran furia, - ma sulle bu- j
te non si può' mettere altro che un
nome. Allora ci ho messo Melchiorre
perche' era il nome del povero babbo.
E il francobollo, che le pare?, iodico j
che il giornale lo pagherà' di suo! Sa
he fa l'albero per i bambini poveri?
Pazienza che camminava adagio a
dagio seguito dal monelluccio, si fer
mo'- sui tlue piedi ed apri' la bocca !
per ridere, ma subito penso' che non j
c'era niente da ridere e ad un tratto,
invece, gli venne voglia d'intenerirsi.
Pazienza era sempre cosi' : o rideva o
s'inteneriva.
Ho capito! disse poi; non
dubitare, che Melchiorre avra' la sua
brava lettera domani. Lo vuoi un
Melchiorre, intanto?
Gli occhietti a'.:zriii brillarono in- !
ere!
Dice per fare la burletta?
Quando si trovo' fra le mani il
gruppo di gesso dipinto e si persuase
ch'era suo. il bimbo trillo' come uu
cancri no:
Lo porto a Luisa, che ha otto
anni ma non cammina.
Non cammina? - chiese Pazien- j
za interessandosi.
E allora il bimbo racconto' il come,
il quando, il perche';tra il chiacchie
riccio fitto fitto trovarono posto gri- :
dolini di lieta sorpresa: passavano,
lui e Pazienza, davanti alle vetrine di
Doney. Pazienza dovette fermarsi per
aspettare il monello che contemplava
a bocca aperta certi editìzi complicati.
del più' puro stile di pasticceria, con
torri e merli di frutte candite e con
fetti bianchi, rossi, d'argento, disse
minati prodigalmento tra le volute di !
xacchero fino. Il bimbo volle attraver-
Novella di THERESAU
sarc la strada e andar a vedere anche
da Giaeosa. Poi, assicuro' Pazienza
cha c'era una terza bottega degna de
la massima considerazione in via de
gli Strozzi: e cosi', di vetrina in ve
trina. contemplarono quanto si fa di
buono l'ultimo giorno dell'anno, per
che' qualcuno festeggi a dovere l'an
no che viene. Naturalmente non com
perarono neppure la più' minuscola
delle scatole di cioccolata, sebbene
uno struggimento sottile fosse entra
to in Pazienza e gli liquefacesse il
cuore proprio come un cioccolattino
alla vaniglia. Ma il prezzo minimo
inesorabile, era di una lira e cinquan
ta; e inutilmente Pazienza contava e
ricontava, tenendo la mano in tasca,
le sue dieci palanche di rame. I quat
trini non crescevano.
Finito il giro, si ritrovarono in via
Tornabuoni, presero per via della Vi
gna e si cacciarono in un dedalo di
viuzze. Pazienza aveva le gambe co
si' lunghe ed il busto cosi' tozzo che
pareva sempre appollaiato su due
trampoli. 11 bimbo era minuto minu
to e trotterellava come parlava, pre
cipitosamente, tenendo il fiato e sfo
gandosi di tanto in tanto con un so
spirone più' grosso di lui.
Io mi chiamo Righetto, e tu? -
chiese ad un tratto il monelluccio,
nell'animo del quale la passeggiata,
con relative meditazioni gastronomi
che, aveva cresciuta e fortificata l'a
micizia.
Io mi chiamo Pazienza.
Un bel nome! - assicuro' il pic
cino con fervere. Vieni con me? a
casa mia? Frcciamo il presepio.
A Pazienza parve di riudire il ' Dio
la rimeriti" di poc'anzi. SI lascio' su
bito persuadere. Era avvilito e stan
co morto. Girava da tante ore col suo
scatolone appeso al collo, e aveva
venduto quattro gruppi di re magi:
una miseria! C'e' una sorte per i gio
cattoli come per tutte le cose di que
sto mondo; tanto e' veio che il pre
sepio, quell'anno, non incontrava. E
Pazienza, che aveva scelto le sue figu
rine con ferma fede, e le vedeva bel
lissime, sebbene fossero di una brut
tezza irragionevole, parlava di disdet
ta grande trovando un ingenuo con
forto a pensare che aveva avuta sem
pre disgrazia. Bastava sentirlo discor
rere per cinque minuti e si capiva
subito che, a quell'essere sempre sta
to disgraziato. Pazienza ci teneva as
sai. Gli pareva, chi sa?, una specie
di aristocrazia; e ciascuno si vanta di
quello che può'. Questa volta, pero ,
Pazienza aveva ecceduto nelle dissra-
... J.-
* ■ fti- Afà *_*!_
.H ; ÌE¥ STB IW T* : j
! 1B .11. ■■ : ■■ \
.> (r .>y v <.
■• -■ • _• __. . —.
BANCA SAVINGS & TRUST COMPANY
P' INDIANA. PA.
Capitale $250.000. Surplus $200.000. Riserva $2.500.000
Interesse 4 per cento sol depositi
BANCA FORTE. SICURA E GARANTITA
zie. Da otto g'orni, vendita nulla, av
venire tetro, non un centesimo in ta
sca, e qualche debito. Pensava ai de
biti ed al come farebbe a festeggiare
convenientemente il Capo d'anno,
quando Rigoetto lo prese per mano e
lo trasse nel buio umidiccio di un
sottoportico. Salirono di corsa quat
tro piani, e Righetto s'attacco' al bat
tente di un usciolino tempestandolo
di colpi.
IL SEGUITO AL PROSS. NCM.
LINEE ITALIANE
NMis&zioHE mmii
iw.\m
FLORIO-RUBATTINO
LA VELOCE
SOCIETÀ' DI NAVIGAZIONE A VAPORE
ITALIA
NAVIGAZIONE ITALIANA A VAPORE
SERVIZIO CELERE
per Napoli, Genova, Palermo, Messina
VAPORI NUOVI A DOPPIA ELICA
IGFLEKDICS A CATTA W E WTi
per la te., 2a. ? 3a. classa
PROSSEME PARTENZE
Da Phihildshla DaNsHYork
3M. GEN. Duca d Aosta 5 genn, ■
I' ITFTLLÀNA Verona 14 genn. J
IELDOE Stampalia 30 die.
it 1 1 || Ancona 19 genn.
! IALIA Ancona 20 -enn.
I biglietti sono vendibili da talli gli agenti aderizzati
IliartfieW, Solari & Co., Agenti Generali
24 WHiTEHALL STREET, NEW YORK
| La miglior Farina e-1
§ sistente sul Mercato. I
"~H|
/. J V / *) :fi \\y*
jì£{ jo}
\\ FLOLSI i l
Venditori all'ingrosso
g < "Way & Hughes Indiana |
D. R. Palmer & Son Black Lick j|
I E. J. Welch, Plnmville I
I J. A. Houser, Dayton I
H. E. Burns, Deckers Point E
I H. T. Boarts & Co., Creekside I
Harry Flickinger. Hoiner City I
R J. Rutledge, Livermore E
I J. E. Coalmer, Glen Campbell I
I A.F. McCullough&son llossiter I
I Chas. L. Bene*, Dixonville I
E Geo H. Lum 1
1 DUBOiS, PA. State fìgent i
IL PATRIOTA
Assicurazioni
al fuoco su forniture e fabbricati
con le migliori compagnie. Prezzi
bossi.
X. X. SWEXK
Vicino la Corte Indiana, Pa.
STÌFÉ ~l
per cecina n riscaldamento
Ferri di Riparazione
A. T. TAYLOR & SON
X. 21. tith Street Indiana. Pa.
Ognuno può' giudicare a modo
proprio il valore di un articolo, ma
spesso molti s'ingannano. Venite
vedere i nostri vesti' i e potrete
facilmente convincervi che i nostri
prezzi sono bassi e la manifattura
e' ottima. Ordinate ora il vostro
vestito prima che il freddo arrivi,
e vi colga sprovvisti.
CHAS. IPAUCH
SARTO
Marshall Bld. Carpenter ave.
IXDIAXA. PA.
LA RECLAME E' L'ANIMA
DEL COMMERCIO
ICon le prossime feste di Natale che verranno in I
fra due settimane sarete occupati a scegliere i re- j
gali per i vostri parenti ed amici. Noi siamo pron- 8
ti ad aiutarvi nella scelta, avendo noi in Indiana I
un vasto assortimento di oggetti da uomo.
Giubbe da casa da 5 a 10 dollari Cappotti da 8 a 75 dollari
Accappatoio da bagno da $3.5° a 10.00 Vestiti da 10 a 30 dollari
Gilet finissimi da 1,50 a 10 dollari Bretelle eleganti
Gilet der Società' da $1.50 a 5 Calze,
Cravatte da 25c. a $2.50 Fazzoletti
Guanti con pelo da 1 a 7 dollari Mackinaws da 5 a 12 dollari
Ganti da Società' dr 75c a $2.50 Camicie da notte da 50c a 5 dollari
Bottoni da Polsini da 25c. a $3.0 Camicie da 50 soldi a 5 dollari
I Serie di bottoni da $1.50 a 5 Ombrelli da 1 a 5 dollari
Maglioni da 1 a 8 dollari Impermeabili 5 dollari
Noi abbiamo generi di suola Rumpp's I
La Migliore in America !
Casse per tourists da 1a 10 dollari Cassette per biglietti di visita da 50c a $2.* r >° I
Serie di Spazzole Militari da $1.50 alO Scatole per fazz. o cravatte da $2 a 3. 50 I
Scatole per colletti da $1 a 4 Cassette "Brief" da $5 a 7.50 |
I Portafogli da 25c. as4 Serie di giuochi da 50c a 2
Voi troverete molte altre belle cose di poco valo
re e delle altre più' costose. Tutto quanto compre
rete da noi e' garantito. Fate la vostra spesa di
Natale presto onde evitare la folla.
MOORHEAD BROS.
THE MEIN'S STORE I
RITEMOBMMW ni li IMI B I ÜBI IH
PROSSIME PARTENZE
DIRETTAMENTE PER
NAPOLI, GENOVA, MESSINA, PALERMO
"SAN GUGLIELMO,, 16 Gennaio 1915
Adattamenti e servizi di terza classe insuperabili
; Eleganti e comode cabine di prima a seconda classe - Cabine di lusso z^iz
SPEDITE ORA I DENARI IN ITALIA
PER LE PESTE DI NATALE
Per l'acquisto di biglietti d'imbarco e spedizione di moneta in Italia rivolgersi a
FRANCESCO BIAMONTE - Marshall Building. Stanza n. 12 - INDIANA. PA.
Se volete comprare dei dolci
freschi venite da noi
Noi siamo i soli fabbricanti nella Citta" e diamo
PREZZI SPECIALI PER
BANCHETTI E RIUNIONI
e siamo preparati onche di vendere piccole quantità'
Noi abbiamo
Più' di TRE TONNELLATE di buoni dolci per Natale
Il grande assortimento bisogna che sia venduto
da oggi sino a Natale a vostra scelta. Abbiamo anche
dei Isacchi e scatole eleganti di dolci da 50 soldi a $5.
Nod dimenticate che i dolci sono fatti per noi, e
siamo in grado di spedir veri e qualunque quantità'.
Venite da noi e vi serviremo bene
Indiana Candy Works
660 PHILADELPHIA ST. INDIANA, PA.

xml | txt