OCR Interpretation


L'Italia. [volume] (San Francisco, Calif.) 1887-1943, January 28, 1897, Image 1

Image and text provided by University of California, Riverside; Riverside, CA

Persistent link: https://chroniclingamerica.loc.gov/lccn/sn85066408/1897-01-28/ed-1/seq-1/

What is OCR?


Thumbnail for

ANNO XI
SUBSCRIPTION RATES:
One Year rA *t* m * ,VA^ ct M
Six Months • • • 323
c «y. One Month» delivered
Pore&n Countries, J Vesr| «100
The First and Largest Italian Daily Newspaper in the United States with Largest Circulation among the Italians
I’“ITALIA”
7 BE FIRST ITA LI AN DAILY PA PKK ON THE
PACIFIC COA 8 T
Consolidated
F,om “La Patrla” and “L’Eco del
Paclflco
Incorporated, August 1887
Capitol stock f 3 0.000
Ml u-rcü Hl Ute Man Francisco Post OfUce um
Necond Class Matter, March s.Ui ISSO
tiIMCED DAILY HY TUE
Jialian Publishing Company
6. ALMAGIA’ AND ING. E. PATRIZI, EDITORS.
t;on.|.o»iii K and Press Hoorns, Kdtlorlal and
HusinesK otHoeu:
6ir.» Wahh 1 .vcjtox Stkket
«AN FRANCISCO CAL. P. 0 liox 2SM
Telephone: K<hl 353.
San Francisco, 28 Gennaio 1897.
A
SALI
R’UM«unto delle notizie telegrafiche del telonio
La First National Bank di Tacoma ha
sospeso i pagarne nti.
La gran fabbrica di burro e formaggio
di l'iamond Spring presso Eureka (Con
tea di Humboldt) venne ieri sera com
pletamente distrutta dal fuoco.
V
Il Governo tedesco ordinò che nel do
minio erariale di Silliam si facciano tut
ti gd esperimenti per l’applica/.ione del
.’elettricità all’agricoltura, dalla ' semi
nagione sino alla raccolta delle messi.
si diee che M. Sagnrde, il governatore
francese di Obock, venne incaricato di
na missione presso Menelik e che in
contrò già a triboliti un inviato del Ne
gus.
Negli arsenali della Russia regna una
attività straordinaria.
lavoro d’itrml «op trova
scontro TU nessun tempo in chi v's*
s.a si apparecchiava per le grandi guerre.
Halle notizie che giungono dftll’Hava
ta gl’insorti avrebbero avuto un com
oauimento con le truppe spag nu.de a
Las M antigas, riuscendo vittoriosi.
Le perdite deg l i spagnuoli sono rile
vanti.
! servizio metereologico degli Stati
Uniti predice die il freddo, la neve od il
. attivo tempo elio regna costante <la più
d una settimana in tutti gli Stati del
notd-est i>crdurerà ttitta la corrente sel
•imana
1 luogotenente Voti Brusewitz che
ultimamente uccise a Berlino un operaio
.er un nonnulla a colpi di sciabola, e
.e venne dalla Corte militare assolto,
venne ieri condannato a tre anni di car
cere per essersi battuto in duello.
-A.
Non si è ancora nulla deciso in Ger
mania sulla scelta del nuovo modello di
cannone a tiro rapido.
Venne, in questi giorni, provato un
cannone a tiro rapido di provenienza in
glese che spara otto colpi al minuto,
La questiono é seriamente studiata.
/
dii insorti cubani aprirono ieri un vi
vo fuoco sovra una forte truppa di Spa
trinoli che tentavano di passare il ponte
it prossimità del loro accampamento.
11 combattimento micidiale durò pa
recchie ore; il ponte venne quindi fatto
e gli spagnuoli precipitarono nel
. ’acqua a centinaia.
L’imperatore Guglielmo celebrò ieri
a] palazzo di Berlino il 38’ anno di sua
nascita.
In questa occasione decorò dell’ordine
dell’Aauila Nera il dottore Miquel mi
nistro delle Finanze di Prussia ed il Dr,
von Luckenus capo del Gabinetto civile
rape riale.
Vieti confermata la voce che l’arcidu
chessa Maria Teresa d’Austria, vedova
iell’arciduca < 'arlo Ludovico, fratello
àell’lmperatore, mortolo scorso magli io,
e madre del principe ereditario arciduca
Francesco Ferdinando d’Austria ed Este,
ntende ritirarsi uel Convento delle Be
nedettine di Graz, dove pure al trova la
arciduchessa Maria Beatrice, madre di
Don Carlos.
Reti a filo per .Saimone
DI LINO IRLANDESE DI
BARBOUR
■l anaite per Salmone a Doppio Nodo
Spago per Sciabighe
(Reti da pesca)
Corde di Cotone e Manila
Ami, Lenze, ecc
HENRY DOYLE & CO.
517 and 519 Market Street, S.F
Sull A (enti per la Conta del Pacific»
Gennaro Scotto, Agente.
L’ITALIA
EXTRA
'L’ABBANDONO
DELL’ERITREA
Si terra* sola Massaua
LA 0111ST10NE SOTTOPOSTA
AL POPOLO ITALIANO.
Conferma alle notizie date
dall’“ltalia”.
(Dispaccio telegrafico).
Londra, 27. —Il corrispon
dente romano del “Times” af-
I ferma sapere da buona auto
rità che il Governo italiano
ha deciso di abbandonare com
pletamente l’intiero territorio
della Colonia Eritrea, eccetto,
forse, Massaua.
Si considera però improba
bile che anche la stessa posi
zione di Massaua sia ancora
per lungo tempo tenuta dagli
italiani.
Lo stesso corrispondente
aggiunge inoltre che resta
però inteso che la quistione
dell’abbandono o della con
tinuazione dell’ occupazione
del territorio italiano in Abis-,
sinia, la
delle prossmte Elezioni Gene
rali.
I nostri lettori sono pregati
di porre attenzione al telegram
ma suesposto. Esso contie
ne una notizia che I’iTALIA
SOLA FRA TUTTI I GIOR
| NALI ITALIANI e america
ni negli Stati Uniti, dava due
giorni or sono.
Difatti nell’lTAUA di mar
tedì, pubblicavamo un dispac
cio epistolare del nostro abile
j corrispondente milanese Dr.
Fabius in cui era detto:
“I ministri si sarebbero già
messi d’accordo su questo
punto (lo scioglimento della 1
Camera). So, anzi, che furo
-1 no anche tratteggiate le linee
principali del programma e- |
letterale e per quanto possa
sembrarvi ardita la mia affer
mazione, vi assicuro che la
base di quel programma sara’
l’abbandono completo dell’E- 1
ritrea—salvo il porto di Mas
saua.
La quistione e’ di così
ve importanza che il Mini
stero, anziché presentarla alla
Camera attuale, vuol sotto
metterla al giudizio del pae
se.”
II telegramma odierno da
Londra conferma pienamente
queste notizie e solo contiene
una inesattezza che il nostro,
corrispondente rettitificava in i
precededenza: alludiamo al- '
l’abbandono di Massaua.
Questo non e’ possibile.
Quel porto italiano sul Mar,
Rosso sara conservato certa
mente perchè non offre peri
coli di sorta ne’ richiede grandi
spese, mentre potrà’ esserci
avvenire, specialmente se si
utile in inizierà un commercio
colLAbissinia
Dentista Italiano
jjjjh »r. S. SAI.EOTO
423 MONTGOMERI AVK.
Aperto giorno e notte ed anche
alla Domenica.
L’ITALIA, SAX FRANCISCO, CAL., GIOVEDÌ, «8 GENNAIO, 1897.
giornale quotidiano, politico, commerciale
LE ELEZIONI GENERALI
IN ITALIA SON DECISE
Si faranno ai primi (l'Aprile
IL RIMPASTO MINISTERIALE
Martini ancora Ministro deU’lstru
zione Pubblica
Dispaccio speciale ali’ "Italia")
Roma, ii. Vi mando oggi al
cune note affrettate sulla situazione
politica.
Non esiste più nessun dubbio
sul prossimo scioglimento della Ca
mera. I/on. Rudini ebbe ieri collo
quio con l’on. Villa, presidente
dalla Camera, e gli comandò la
deliberazione presa. A tal propo
sito mi consta che l’on. Villa ad un
collega avvocato che lo interpellava
se dovesse fir rinviare un certo di
battimento, nel quale l’on. Villa è
patrocinatore, fissato verso la fine
di gennaio, 11 presidente della Ca
mera rispose die era inutile il rin
vio essendo per quella data
libero delle sedute del Parlamento
e quindi non avendo difficoltà al
cuna ad assumere la difesa in quel
processo.
Dirò di più. Mi consta che tele-
Lyman J. Gage, Presidente della First National Bank di Chicago,
chiamato leri telegraficamente da McKinley che gli offrirà il
portafoglio del tesoro Federale.
zioai si faranno a breve scadenza.
Il decreto di scioglimento pare sa
rà pubblicato precisamente alla vi
gilia del giorno in coi dovrebbe es
sere convocata la Camera e le ele
zioni avrebbero luogo alla prima o
alla seconda domenica di Aprile-
Per debito di cronista vi infor
mo pure corre voce d’un prossimo
rimpasto ministeriale, che non av
rebbe nessuna relazione collo scio
glimento.
Si parla del ritiro del Senatore
Costa dal Ministero di Grazia e
Giustizia, al quale sarà chiamato
l’an. Gianlurco, mentre Ferdinan
do Martini diverrebbe ancora una
volta Ministro della Pubblica Istru
zione.
Finalmente si trovano sempre s
Roma gli on. Zanardelli e Giolitti;
il primo, come è sua inveterata a
bitudine, non frequenta la Camera;
il secondo invece si aggira sempre
per le sale di Montecitorio, è assi
duo allo conversazione della farma
cia ed In mancanza di meglio, lo
trovate ia conferenza con qualche
suo fedelissimo, e specialmente con
Fon. pacava, il quale, benché aves
se più volte annunziato la sua par -
tenza, non si è ancora deciso a la
i sciare Roma. Da tutto ciò si ar
guisce che qualchecosa certo si sta
tramando dietro le quinte; ma nul
la finora havvi di positivo.
Akn ALDO CERVKSATO
VANTERIE SCORTESI !
Dov'e’ il dentil sangue latino?
I n giusto rimprovero ai prigionieri
reduci dall’Africa
Il Secolo di Milano, appena giun
toci, contiene queste giusto e sen
salissimo articoletto:
“I prigionieri che son tornati in
Italia, nei colloqui più o meno au
tentici che son pubblicati nei gior
nall, si presentano come tutti Don
Giovanni delle donne abissine. Noi
non conosciamo quelle signore e
non intendiamo erigerci a loro pa
aulni; ma le espressioni grossolane
ci urtano come un’offesa al senso
civile.
Se vi furono donne africane che
mostrarono affetto ai colpiti dalla
sventura, ai prigionieri d’Abba Ca
rtina che siano lodate per la
pietà e per il buon gusto che di
mostrarono! Ma che i beneficati
abbiano a menarne vanto e deri
dere le credule, non è invece affat
to lodevole.
I giornali italiani sono letti in
Abisslnia; e pensate l’effetto che
quei racconti devono produrre co-
là, coi commenti che gli interessati
a mantenere l’inimicizia non man
cheranno di fare.
Troviamo lodevoli quel reduci
dalla captività che mostrano il con
legno serio e riserbato che loro si
addice.”
*
* »
Con questo assennato articolano
il Secolo di Milano si fa inrerprete
di quanti Italiani serbano nel loro
petto il culto della cavalleria e del
la gentilezza tradizionali nel “gen
til sangue latino!”
Se nei giorni angosciosi e lun-t
ghi della prigionia i nostri soldati
godettero il bacio e l’amplesso del
le donne abissine che spontanea
mente, per simpatia o per pietà, si
dettero a loro, ciò deve formare in
essi un ricordo intimo e non—come
dice il Secolo — formare l’oggetto
, di millanterie.
Però anche i giornalisti che nel
l’intimità dei colloqui col reduci
raccolgono tali confessioni, fareb
be assai meglio a tenersele per se
medesimi anziché darle in pascolo
alle malsane curiosità dei lettori.
C DominUshim ai N.o 1501 Poweii
Street, angolo di Vallejo, offre una buo
na opportunità a chi vuol comperare la
sua Grosseria con Bar e Saloon annessi e
con cantina ben fornita «li Vini. I,a
clientela è numi-rosa e buona e gli affari
ottimi, ma il Signor Domenichini é co
stretto a verniero dovendo rimpatriare.
N-o-I.a-p.
LA SQUADRA ITALIANA
PER IL SUD AMERICA
Composta di quattro navi
Essa costura’ mezze milione all’anno.
Già fin da parecchi mesi Vltalia
pronunciava la formazione d’una
nuova squadra italiana per le acque
delle Americhe. Ora le ultime no
tizie dall'ltalia recano che l’idea,
messa a tacere per qualche tempo,
sarà presto realizzata avendo il Mi
nistro Italiano della Marina già
dato ordine che venga costituita la
divisione navale di America al co
mando di un contrammiraglio, che
prenderà imbarco a bordo dell’/j/
/ni, nave ammiraglia della divisio
ne composta delle navi Etna, Lom
bardta. Dogati e Provana.
ha sollecitudine nella ricostitu
zone di questa divisione navale è
reclamata dalla necessità di potere
ad ogni evento tutelare efficacemen
te la nostra araigrazione nelle Re
pubbliche americane. |Tale squadra
porterà al bilancio un onere di mez
zo milione di lire circa.
K non v’ha dubbio che, anche
colle disposizioni più pacifiche, la
presenza delle nostre navi nei por
ti del Sud, servirà magnificamente
a prevenire i disordini e gli ollrag
gi più volte lamentati a danno dei
nostri connazionali.
tu ITALIANI 1)1 LONDRA
ALLA REGINA VITTORIA
Le dune (ili imbustodi marmo
Londra, 8. Si è formato qui
in Londra un Comitato fra italiani
per offrire a S. M. la Regina Vitto
ria d'lnghilterra un hnstoin bronzo
in occasione, nel mese <ll giugno,
suo giuhbileo ossia il 6o - anno di
legnò.
I,’artista scelto per fare tale ope
ra è il alg. Amili Riccardo di Firen
ze,
Il bust&di S M. la Regina è giri
cominciato e sarà finito di modella
re per il 20 febbraio p. v., nel (piai
giorno verrà consegnato allo fonde
ria dei signori Rovini, Varianti e
compagni, fonditori italiani.
11 suddetto busto sarà esposto al
la Regia Accademia <ll Londra per
il mese di maggio.
CONQUISTE DELLA SCIENZA.
Laura della pnemnonite.
Bruxelles, 7. Fu già annun
ziata la scoperta del siero della pneu
monile fatta dal doti. Deni», del
l’Università di Londra. Orasi an
nunzia da Anversa che a quell’o
spedale Maggiore furono fatte pa
recchie esperienze del nuovo siero,
e tutto lascia sperare che non si
tratti delle solite Invenzioni, desti
nate a sparire dopo un chiasso di
ventiqusttr’ore.
Su sei malati di pneumonite gra
vissima, quattro si possono conside
rare come guariti; gli altri due, in
vece, sono morti; ma il prof. Denis
suppone che si tratti di malati cura
ti troppo tardi, quando l’organismo
non era più in stato di reagire,
d’accordo col siero, contro il morbo.
La Società medico-chirurgica
d’Anversa ha pubblicato nei suoi
Atti una particolareggiata relazione
della nuovissima cura del professo
re Denis, profetizzandole nn grande
successo per poco che venga ancora
perfezionala.
L’ITALIA D’OGGI
PAGINA i—Editoriali e notizie politi
che.
PAGINA * —Centenario del tricolore —
PAGINA 3—Raccapricciante dramma—
Un giovane che promette.
PAGINA 4—Bollettino per il Pubblico-
Cronaca del Pacifico —Articoli vari.
PAGINA ó —Cronaca cittadina - Cone
varie—Annunci.
PAGINA 6 Un Mestila Brasiliano—Per
un eredità «li 1 lire—Orribile fraticidio
—Un ministro omicida.
PAGINA? — L’emozionante romanzo
“I a Corda al Collo”.
PAGINA 8— Lo splendido romanzo
La ‘‘Cricca Dorata”,
NUMERO 24
The Only Illustrated Italia»
Daily Newspaper In America
and the Only one that Prints
EIGHT Pages Dally , , , ,
MENELIK IN ITALIA!
Anche la Regina Taitu’
PRIMA IN FRANCIA E RUSSIA
Conferma alle notizie date
dall* “Italia”.
Kin da sabato scorso, cioè fin da
| cinque giorni addietro, I’ltalia,
sola tra tutti i giornali italiani e
americani degli Stati Uniti, dava la
notizia emozionante dell’andata del
Ke Menelik a Parigi nell'occasione
dell’Kaposlaione del iqoo.
Detta notìzia, coi particolari che
l’accompagnavano, ci veniva man
data dal corrispondente speciale mi*
lanose Dott. Fabius, che diceva a*
verta avuta da ottima fonte.
I >itutti ecco ora, dopo cinque
giorni, i giornali ultimi giuntici
i d’ltalia, i quali confermano la no
tizia data in America dalla sola
ITALIA;
Difatti il Corriere della Sera di
Milano stampa:
“ l elegraiano da Pietroburgo che
Menelik accettò l’invito di recarsi
a Parigi per la prossima Ksposizio
ne. Di là andrà a Pietroburgo.

* «
II Secolo di Milano, giornale sem
pre bene informato, ha direttamen*
te dal suo corrispondente di Pietro
burgo il seguente telegramma:
Piktrohuroo, io gennaio.—La
notizia mandata al limes relativa
al viaggio di Menelik a Pietrobur
go e a Parigi va rettificala in que
sto senso, cioè cheLcontieffe Chef
ne*x dom mdareno a Menelik **
avrebbe gradito un invito ufficiale
per visitare Pietroburgo e Parigi,
durante l’Esposizione.
Menelik rispose che sarebbe sta
to suo vivissimo desiderio vedere
prima di morire quelle due capitali
e che, se invitato, vi si sarebbe r e
calo colla regina Tailù.
Effettuandosi questo viaggio, è
certo ohe Menelik sarà invitato an
che A Roma.’ ’
Pina Intente un altro giornale ita
liano, ha per telegrafo da Pietro
borgo che il Vietiamo sii di quelli
città afferma che il Negus andrà in
Ivnropa in compagnia «lella Regina
laitu e che visiterà probabilmente
anche Roma e Berlino.
m
» *
A queste notizie ne colleglliamo
oggi un'altra che ci reca il telegra
fo: quella, cioè, di una missione
presso Menelik affidala dal Gover
no di P'rancia al Governatore di
Obok, il quale si sarebbe già incon
trato a Cibati coll’inviato del Ne
gus.
Fra le cose probabili c’è che forse
il Governatore suddetto farà l’in
vito ufficiale a Menelik per PEspo
sizione del iyoo, come è detto più
sopra.
Il- PAGLIACCIO DEL SENATO.
Una meritata risposta al
Senatore Mills.
' I attori non avranno certamente
dimenticato lo asinerie e le vigliac
che offese pronunciate negli scorsi
giorni davanti al Senato degli Stati
Uniti, dal Senatore Mills del Texas.
Noi rispondemmo allora per con
to nostro e anche il Cali di San
Francisco pubblicò un generoso ar
ticolo in difesa dell’ltalia.
A onore della stampa americana,
dobbiamo ora citare un altro gior
nale che rispose pure come si meri
lavano alle volgarità del Senatore
Mills. E’ il Boston Journal il qua
le pubblica le seguenti brevi ma
assai pepate ed espressive frasi:
“Il discorso del senatore Mills
riguardo alla Spagna e all’ltalia
serve a dimostrare che il cittadino
altra volta distinto del Texas, si
accontenta ora di essere il pagliac-.-
cio del Senato.’’
Ed è appunto così: e non valev*
forse la pena di scaldarsi contro tal
pagliaccio!
L’ITALIA è l’unico giornale quoti»
diano italiano che pubblichi giornal
>ie.r;te otto pagine e l’unico che pubbli
’’a ogui giorno delle illustrazioni.
Provate uhm •♦vaioli* d* IO Hold! di unoir
M |»iT» Hiciiro rimedio del fcctUu e del visceri.

xml | txt