OCR Interpretation


L'Italia. [volume] (San Francisco, Calif.) 1887-1943, March 31, 1897, Image 1

Image and text provided by University of California, Riverside; Riverside, CA

Persistent link: https://chroniclingamerica.loc.gov/lccn/sn85066408/1897-03-31/ed-1/seq-1/

What is OCR?


Thumbnail for

ANNO XI
SUBSCRIPTION KATES :
... $600
SU Monthi • • • 3.2S
City, One Monili, deUvered
bv Carrier . . .60
Foreffrn Countries, f Vear, 9.00
The First and Largest Italian Daily Newspaper in thè United States with Largest Circulation among thè Italians
I/“ITALIA”
THE KIRMT ITALXAX DAILY PArKK UNTE3
PACIFIC COAIiT
Consolidated
From "La Patrla- «,,d "L'Eco del
Paclfico
Incorporated, August 1887
CAPITOL STOCK..... *30.000
Vntered at the San Francisco Pont Office om
Heoond Cluhh Matter, Marah S.th ISMO
ISMfEu DAILY BY TU*
vtalian Publishing'Company
<k ALMAQIA' ANO INO. E. PATKI2I, EDITORS.
«AuiiponliiK and Prenn Uooin«, Kditvrlal and
llunineHA Offices;
629 Washington Stkkkt
fcAÄ FRANCISCO CAL. P. O Bo* 25M
Telephone: Red 353.
San Francisco. 31 Marzo 1897.
<
y 9
tltiaaMunto delle notizie telegrafiche del griorno
Gladstone lasciò ieri Cannes per tor
nare in Inghilterra.
Telegrafano da Bombay, Indie, che
in peste ha invaso anche le truppe in
glesi a Coloba.
Telegrafano da Costantinopoli che ieri
venne emanato un irade che con qualche
modificazione fa le concessioni chieste
ual Patriarca Armeno Mons. Osmanian.
Konsigno" Morry Del Val, delegato Pa
pale ai Canadà, è arrivato a Quebec ieri
dove venne ricevuto alla stazione da
i ua grande folla di gente.
La nave ammiraglia San Urna ne ite a
della squ idra americana in Kuropa è
giunta ad Aiessandretta dove verni in
contrata dal Detroit.
L'Olimpia Sporting Club di Birming
ham, Inghilterra, offre ua premio di
jooo lire sterline per uno scontro fra i
due pugilisti Charley Mitchell e Bob
Fitzsimmons.
V
11 Segretario della marina americana
ìanig ha chiesto le offerte dii coutrat
tori per la costruzione ili tre torpedinie
re della veloc'tà di 30 nodi all’ora.
Queste saranno le più grandi fiu'ora
costrutte nella marina americana.
Ieri ebbe luogo la regata delle due
lande “Alisa“ e “Britannia" a Nizza,
■per ia coppa italiana
Vinse la “Britannia" che arrivò un
minuto e dieci secondi prima della
A lisa"
Telegrafano da Bristol R. I. che la
torpediniera N. 7 venne lanciata in ma
re alle 6 di ieri sera in presenza di varii
ufficiali navali e circa 300 della popo
lazione. La nnova torpediniera si chia
ma Dupont.
Un dispaccio da Washington annun
cia die i delegati americani al congres
so di marina internazionale, si riuni
ranno oggi al Dipartimento dello Stato
per formulare le regole di navigazione
.nelle acque nazionali in accordo con
quelle adottate dalle altre nazioni.
L'edizione del mese d’Aprile della
National Review di Londra contiene
una notizia proveniente da Washington
dalla quale si apprende che il Presiden
te McKinley intende di nominare una
commissione di delegati bimetallici co
me agenti diplomatici straordinarii per
negoziare ufficialmente col governo in
glese circa il bimetallismo ìnternazio
uale.
LUE VOLONTARI ITALIANI UCCISI A
111ERAPETRA
Londra, ii, — Telegrafano dal
ia Canea che al bombardamento
delle navi italiane a Hierapetra ri
masero uccisi due volontari italiani
che si trovavano nel campo degli
insorti.
Si dice che le Potenze accetteran
no di mantenere a Creta truppe
greche, purché esse siano sottopo
ste agli ordini di un ufficiale di loro
scelta.
Apertura. — Domenica prossima
si aprirà il Giardino ed Hotel del
Jkllow Stone Park, tenuto dai
signori A. Pucci & Co.. No. 2964
Telegraph Ave., con una Sala da
Ballo che rimarrà aperta tutte le
Domeniche fino a Pasqua. Dopo
di chè si terrà aperta Sabato e Do
menica. 25-ap.
CASCA.RBT8 stimolano il fefrafo, * "W"?"*
«*i i visceri. Mai auiuaiuil, debuti od tornii*
gripue iOc, ,
E’ TROPPO TARDI!
LA GUERRA E r INEVITABILE
Anche coll’annessione di Creta
alla Grecia
GII ULTIMI TESTATIVI DELLE PO
TENZE
I uispaccio telegrafico.)
Costantinopoli, 30. — I„o
scoppio delle ostilità fra Turchia e
Grecia si fa sempre più imminente
Si afferma nei circoli diplomatici
di qui che il Re Giorgio abbia spe
dito un messaggio allo Czar dichia
rante essere impossibile per la Gre
cia di sottomettersi alle richieste
delle potenze e di richiamare le
truppe dalla Tessaglia.
C'è anche chi afferma che le cose
sono ormai spinte a tal punto che
Alfredo Bilioni, console inglese a Creta che insiemi al Capitano inglese J R mier prendi t inta [urte negli at
tuali disturbi di Candia, dando prova di energia e coraggio.
anche l'auspicata annessione di
Creta alla Grecia sarebbe ormai
troppo tardiva per evitare la guerra
colia Turchia, voluta io modo ener
gico dalla popolazione greca.
Pelò le forze armate della Tur
chia sono assai superiori di quello
che 1 greci immaginano.
Kdhern I’asha, il capo delle forze
turche, ha a sua disposizione 150.
000 soldati e 400 cannoni krupp
oltre ad un’abbondante provvigio
ne di munizioni e alimenti. luol
tre tutti i punti delle frontiere sono
solidamente fortificati e provveduti
delle più potenti artiglierie.
Per attaccare qutsta linea i gre
ci non dispongono che di 60 a 80
mila uomini, però mal preparati e
sprovvisti di buone artiglierie e ca
valleria.
Quanto alle potenze esse han
compreso che ormai il blocco di
porti greci sarebbi inutile, visto che
la Grecia ha concentrato e comple
tato i suoi preparativi guerreschi
sulla frontiera della Tessalia.
Onde gli sforzi degli ambasciatori
delle potenze sono ora rivolte
a indurre il governo di Turchia a
ritirare le sue truppe da Creta e a
stabilire una Zona neutra fra i terri
tori greco e turco.
Tribstb. 30. —Il Governo Au
striaco, dietro richiesta della Tur
chia, ha proibito l’esportazione di
7 milioni di munizioni che dove
vano partire per la Grecia.
Dentista Italiano
*• s. ualeoto
423 MONTGOMRRI AVE.
Aperto giorno e notte ed anche
alla Domenica.
L’ITALIA, SAX FRANCISCO, CAL„ MERCOLEDÌ, 211 MARZO 1807.
L’ITALIA
GIORNALE QUOTIDIANO, POLITICO, COMMERCIALE
premurosamente curate dai medici
spagnuoli.
Ivgli si mostrò molto reticente
nel parlare delle condizioni degli
insorti, e si intrattenne invece vo
lentieri a parlare della guerra di
dieci anni in cui egli ebbe una par
te prominente.
Uno dei giornalisti chiese a Ri
vera se egli non ritenesse inutile
tutto questo spargimento di sangue
nel combattere contro gli spagnuo
li. Il vaioloso cubano, corrugando
il volto, rispose:
—“Il tempo lo dirà: la storia giu
dicherà!”
Tanto il Generale quanto l’altro
prigioniero, il Colonnello IJacalla
ro, dissero di esser molto grati per
il gentile trattamento che si ebbero
dopo la cattura.
Il Generale Rlvera ha donato un
anello di diamanti, che portava
addosso,al chirurgo che gli ha cura
to le ferite.
IL GENERAL RIVERA
VISITATO IN PRIGIONE
Non vuol parlare insor
ti cubani
IL TEMPO DIRA’ E LA STORIA GIU
DICHERÀ’
Ejjli dona un diamante al medico
curante
[Diapaccio Telegrafico.)
Havana, 30. — Parecchi repor
ters si recarono oggi a San Cristo
bai per intervistare il Generale Cu
bano Ruiz Ri vera che tu cattur. 5
dagli spagnuoli domenica scorsa,
dopo esser rimasto ferito in due o
tre punti.
I reporters trovarono il prigionie
ro in condizioni migliori di quel che
egli non fosse ieri. L,e ferite furono
L’ORRENDA FINE DI UN PRETE PA
TRIOTA.
Costantinapoli, Ad Adrlano
poli un prete bulgaro, in casa del
quale la polizia trovò parecchie cen
tinaia di revolvers e grandi quanti
tà di munizioni, fu condotto celle
prigioni militari della grande caser
ma. I funzionati di polizia lo sotto
posero alle più spaventose torture
per conoscere i complici. Lo si fru
stò a sangue, gli si bruciarono pia
ni e piedi lo si appese capovolto.
L’infelice mori fra i tormenti.
Furono fatti ieri notte numerosi
arresti di notabili bulgari compro-j
messi nel preparativi della rivolu
zinne.
(E’ il papa non protesta contro
queste efferatezze?)
UNA OTTA’ DISTRUTTA
DA UN FORTE TEMPORALE.
Oltre venti vittime c molti
leriti.
IL PiUZZlI I GIUSTIZIA ATTER
RATO DAL VENTO.
(Dispaccio telegrafico.)
GÙTHitiE, (Territorio di Ohla
liomaj 31, —Ieri sera alte 6 un ter
ribile tuono seguito da un diluvio
di grandine devastò completameute
la città di Cbandler a quaranta mi
glia di qui. I tre quarti delle resi
denze e case commerciali vennero
totalmente distrutte ed un gran nu
mero di abitanti rimasero morti e fe
riti mortalmente.
L’oscurità sopraggiunta rese dif
ficilissimo il lavoro di salvataggio.
Il telefono e 11 telegrafo vennero
abbattuti dal vento e non fu che
verso le io che si potè mandare un
messaggio di soccorso nella vicina
città. I)a tutte le par ti non si odono
che grida d’aiuto: e le scene che
avvengono sono delle più strazianti.
Alla una di questa mattina 21 ca
daveri sono stati levati dalle rovine.
La massima parte della popola -
/.ione è ferita e molti soccomberai!
no. Alcune delle case rovinate
hanno preso fuoco e gli occupannti
abbracciano con esse. Tutti i dot
tori della città, eccetto uno, peri
rono. (Quelli della città vicina si
recarono sul luogo del disastro.
Il ciclone ebbe principio alle 5 di
sera. La Corte di giustizia venne
portata via dal vento mentre il giu
dice I)ale presiedeva una seduta.
Cbandlc è una città di 1500 abi
tanti e l'ammasso degli alberi e
delle case rovinate, rende impossi
bile di arrivare a soccorrere tutti i
disgraziati che stanno sotto le ma
cerie
L'ITALIA D’OGGI
PAGINA i—Editoriali e notizie politi
che.
PAGINA i— Un illustre italiano parla
su Candì a—Zingaro e Principessa—
[.'insurrezione religiosa al I5raalle.
PAGINA 3- Quindici piroscafi pei vo
lontari italiani—La tomba di Grant
profanata— Omicidio tra italiani a
.New Ilavcn —Varietà —La collera del
Sultano.
PAGINA 4 —Bollettino per il Pubblico— I
Cronaca del Pacifico—Articoli vari.
PAGINA 6— Cronaca cittadina— Cose j
varie
PAGINA 7— L'emozionante romanzo
“La Corda al Collo”.
PAGINA 8 — I/o splendido romanzo
“10,000 Franchi di Mancia”.
'•rovai® uuaacatola da 10 «oidi di nwoareU|
I i'iu sicuro rimedio del tvuul'j e dei v laceri.
NOSTRO CORRIERE
DALLA CAPITALE
1 REPUBBLICANI RISORGONO.
lsocialisti si affermano in tutti
i collegi
DISCORDIE DELPART1TO IN SICILIA.
I na previsione del nostro corrispon
dente romano avveratasi.
(Nostra oorriapotuleiua particola, e)
Roma, 15 Vario
Diamo assieme intonchiata al
movimento elettorale dei partiti
estremi: il socialista ed il repubbli
cano
(Quanto al partito extralegale
per eccellenza—alludo all’anarchi
co — tssj si astiene completamente
senza presentare caudidatuie-pro
testa)
Alla seria e rigida organizzazio
ne del partito socialista già dedicai
buona parte d’uu mio passato cor
riere: quello che ora posso aggiun
gere si è che I comitati centrali han
lasciato- e giudiziosamente—la più
ampia libertà ai comitati regionali
intorno alla scelta dei candidati.
Non solo, ma questa volta i so
cialisti han voluto estendere il loro
“esperimento” elettorale a più va
sta zona; e si calcola che su 508
collegi elettorali, siano appena una
cinquantina quelli sguarniti di loro
candidati: in un gran numero di
collegi naturalmente essi vollero
porre candidature unicamente per
airermursi, per contarsi insomma e
lar un pò di statistica delle loro
forze a apeyf del governo. Molli
loro candidati sono sicuri già della
sconfitta, anzi di aver un numero
di voti relativamente insiguificante.
A loro che importa?
Quello che preme ai socialisti si
è di conoscere specialmente la dif
fusione dell'idea nelle singole re
gioni d’Italia.
Questo sforzo però— veramente
audace ha rivelato sin d’ora uno
dei lati deboli del partito socialista;
vale a dire la deficienza d'uomini
a qu dunque condizione apparten
gono—atti (non dico a funzionare)
ma a presentarsi quali eventuali
rappresentanti dei loro concittadini:
donde un numero grande, eccessi
vo a dir vero, di candidature multi
pie dei due o tre deputati socialisti
più in vista.
I’ ró se nell'Italia continentale
v’è nelle file più o meno compatte
—del partito, grande concordia di
metodi ed intenti, nella Sicilia (me
lo raccontava stamane un sociologo
nostro chiarissimo e candidalo so
cialisti in uno dei collegi del Na
poletano) dove pure gli aderenti al
l’idea marxista son così numerosi,
regna una discordia grandissima.
Discordia causata non da metodi
e sistemi, ma da ripicchi e puntigli
personali e che in questo momento
non mancherà di dar amari frutti:
così a Messina il campo è diviso,
così a Catania l’on. De Felice vuol
adottare un metodo di propaganda
a fatto pioprio e giudicato qui ed a
Milano molto severamente. L’uni
ca persona che era in grado di pa
cificare un pò gli animi—il dottor
barbato—è partito per Candia ac
compagnato da numerosi proseliti
spopolando cosi l'alermo di elettori
socialisti.
Ad ogni modo credo di non ap
pormi male presagendo sin d’ora
che di socialisti la nuova Camera
ne riceverà non meno di una venti
na dalle elezioni di domenica e che
i ballottaggi ve ne invieranno forse
un altra mezza dozzina. (Anche
questa volta il nostro egregio cor
rispondente è stato profeta. N.d R.)
yv.
Quanto ai repnbblicani ( parlo dei
repubblicani inttansigenti che ornai
hanno ben pochi punti di contatto
coi radicali) è pur d’uopo constata
re che aono veramente “risorti" e
numerosi, assai più numerosi di
prima.
Il fatto si è che quegli scarsi grup
pi mazziniani che sernbravan desti
nati a scomparire (incalzati dai ra
dicali da una parte e dalla falange
socialista dall’altra) si sono gagliar
damente ricostituiti ora, special
mente in Lombardia, tn Liguria, in
Ko nagna. Così han posto un gran
numero di cand dature repubhl ca
The Only illustrate*! Italian
Daily Nowspaper In America
and thè Only one that Prlnts
EIGHT Daily , , , ,
ne accanto alle co&titu/.ionali non
solo, ma altresì alle radicali e so
cialiste; combattendo aspramente
le une e le altre.
Dal giorno della sconfitta di A
dua ad oggi abbiamo attraversato
uu periodo che par fatto a posta
per porre le qulstioni politiche al
di sopra delle stesse sociali : ecco la
causa prima di questa risurresione
che stupirà molti e praticamente
avrà il risultato di far perdere non
pochi collegi ai radicali legalitari
ed ai socialisti stessi.
Arnaldo Ckkvksato.
IL TELEGRAFO SENZA FILI
Un'intervista con Marconi
Lo Stranci Magasene di Londra
lia avuto un 'interessantissima inter
vista con Marconi, il trovane ita
liano che, coi suol apparecchi, ha
reso possibile la telegrafia sema 6-
lo. Kgli confessa, con rara mode
stia, che il caso, più che altro, gli
fece scoprire come un suo apparec
chio — del quale intendeva servir
si per dei segnali — e che era una
riforma di quello dell’Herr, produ
cesse delle onde elettrostatiche con
vertibili in onde sonore immensa
mente efficaci. Quelle dell’Her
sono trattenute dal metallo e dal
l'acqua. Le onde di Marconi pas
sano invece attraverso tutti gli osta
coli. Così, egli hs già ottenuto,
neH’ufficio postale di Londra, delle
comunicazioni senza filo, passando
attraverso otto forti pareti.
Marconi soggiunse:
lo vi dichiaro che ho già tele
grafato col mio sistema attraverso
tutta Londra, cioè dalli mia abita
zione all'ufficio postale e che ne»
suna distanza mi spaventa. Non
passerà molto tempo ed avremo una
comunicazione senza fili fra New
York e Londra basterà a tal uopo,
una forca di sessanta cavalli e una
spesa di diecimila sterline!
I PRIGIONIERI RITORNANO.
Mcnelik vuol il loro ritorno
immediato.
II taglio delle mani a chi non fli
obbedirà’
OihuTI, il. —Un odierno dispac
cio da Zeda reca che delle due co
lumie ilei prigionieri in marcia, già
annunziate, la prossima deve lascia
re Marrar oggi.
Lettere di Albertone dicono che
11 22 febbraio partirono da Adis A
beba 200 soldati e 6 ufficiali, e ver
so la line di febbraio 3000 soldati e
12 ufficiali, e da Aucober 160 solda
ti e 5 ufficiali.
ligli stesso spera di partire coi
rimanenti ufficiali e300 soldati ver
so la metà di marzo, lasciando ad
Adis Abeba i teoenti Moltedo e
Marchiori per raccogliere 1 ritarda
tari.
Il capitano Mozzetti Informa che
Menellk pubblicò un bando perchè
celereinente si conducano ad Adia-
Abeba gl'italiani d'spersi, pena la
| confisca dei beni ed il taglio della
I mano e del piede a chi contravve
11is.se all'ordine.
L’ALBANIA VUOL STAR COL
L’ITALIA.
Costantinapou, 14, marzo.— li
Comitato albanese per l'indipen
denza ha diretto al governo italiano
un indirizzo segreto, esprimendo
la ferma volontà degli albanesi, in
caso del prossimo sfacelo della Tor
chia, che l’Albania debba venire
annessa all’Italia, se non sarà pos -
sibile darle 1’autonomia,
Reti a hiio per
DI UNO IRLANDESI DI
BARBOUR
per Salmone a Doppio Nodo
Spago j)er Sciabighe
( Iteti d» puwm)
Corde di Cotone e Manila
Ami, Lenze, ecc.
HENRY DOYLE & CO.
517 and 519 Market Street, S.F.
Boll Aventi ver la Co»t» del r*olftee.
(danaro Scotto, Agente»
NUMERO 77

xml | txt