OCR Interpretation


L'Italia. [volume] (San Francisco, Calif.) 1887-1943, August 26, 1897, Image 2

Image and text provided by University of California, Riverside; Riverside, CA

Persistent link: https://chroniclingamerica.loc.gov/lccn/sn85066408/1897-08-26/ed-1/seq-2/

What is OCR?


Thumbnail for 2

2
LE GESTA DEL
BRIGANTAGGIO
Un giovinetto in mano
dei briganti.
TRISTE STORIA” DELLA SUA
PRIGIONIA.
La liberazione c il ritorno in
famiglia.
PALERMO, ti. —La sera ili marte
dì a mezzanotte dopo 1!» giorni di an
sie terribili, la famiglia del signor
Paolo Spallino da (Jastelnuovo, potè
riabbracciare il giovinetto sequestra
to dai briganti.
Alla gioia della famiglia ha parte
cipalo tutto il paese. Sin dall’arrivo
del ragazzo, in casa Spallino è stato
un continuo pellegrinaggio di ciltadi
ni che sono andati a congratularsi.
11 giovinetto pianse di gioia; é sfini
to, pallido, dimagrato. Si é dovuto
mettere a letto perché ancora in pro
da a vivo panico.
Tuttoché cosi sofferente, ha potu
to narrare i dettagli del sequestro e
della vita che couducova in quei gior
ni terribili.
Egli racconta che appena sequestra
to, discese coi briganti la collina do
ve si trovava e passò il fiume dei mu
lini; quivi venne penduto e messo a
cavallo di un mulo. Camminò person
tieri sconosciuti e rapidi fino alle ot
to del mattino seguente.
Ad un certo punto furono abbondo
nate le cavalcature e a piedi fu con
dotto per un colle roccioso, su certi
dirupi spaventevoli.
Lì, per mezzo di una fune fu cala
to in una profonda fenditura della
roccia e con lui disceso un brigante
bendato ed un altro privo di un brac
cio, che credesi appartenente agli a
vanzi della famosa banda inaurimi.
Per mezzo di un tronco di albero
fu stabilita la comunicazione col di
fuori.
Per parecchio tempo abitò in quel
crepaccio, coricandosi sulla nuda ter
ra e nutrendosi di frutta selvatiche.
Un giorno si intese la forza pubblica
lì.pressimi! fu da up
tremito i*l ebbe un barlume di sperali
za. Istintivamente stava per gridare;
però coi pugnali alla gola gli fu impo
sto di non fiatare.
La forza passò ignorando l’apertu
ra del crepaccio, che era nascosta fra
le macchie.
JJj BASTIMENTO INGLESE “PEN DEEN” durante la tempesta, dopo la tempesta e dopo le riparazioni. Esso ìntontrò un mare terribile nella sua t
Eraneiseo die lo ridusse nello stato così dxiaramento riprodotto nella il lustrazione tjui sopra. ' 1 a ' ol sl ' a Australia a San
Indi fu tolto di là e condotto nel
bosco vicino, entro un antro spavento
vole. Dopo pochi giorni, di notte, fu
trasferito in una pagherà ed anche U
vi fu la forza pubblica vicino.
Era nutrito scarsissiinamente. Nei
giorni 85, 85 e 87 non mangiò che ot
to pere al giorno, forse pel movimen
to della forza che impediva I’acquisto
di altri cibi.
Dice che era trattato malamente
Qualche volta i briganti mangiavano
discretamente e a lui veniva dato un
tozzo di pane solo, l’ero elogia gli
ti umanitari dell’individuo senza un
braccio, il quale della sua porzione
di cibo ne dava sempre parte al giovi
netto; c quando gli altri lo spaventa
vano minacciandolo di ucciderlo o
mandare la sua testa al padre, que
gli lo rassicurava dicendogli di non
piangere e di non credere alle minac
eie dei compagni, intanto il sequestra
to era sempre soffocato e terrorizzato.
Kacconta che una volta si mangiò
della carne e potè scorgere essere ot
to le persone che lo custodivano sen
za poterlo vedere in faccia.
Nulla si sa del prezzo del riscatto.
Corrono tante voci contradditorie,
ma. ...la verità forse non si saprà
mai.
11 signor Spallino, dòpo la prima let
tera nella quale gli davano notizia
che il figliuolo era in mano di amici,
ne ricevette un altra da Ganci, nella
quale si domandavano pel riscatto,
nientemeno che 185 nula lire, delle
quali metà in oro e metà in biglietti
di Banca.
In essa si aggiungeva che il porta
tore, con certi segnali da Castelbuono
doveva giungere a Catania toccando
Ganci, Alimena e Leonforte. Ne a
vrà avute delle altre per le trattative
del riscatto, che naturalmente si sco
noscono.
In generale si può dire che il si
gnor Spallino ha saputo ben fare le
cose, poiché é molto diffìcile, in tali
condizioni, cavarsela, dovendo conten
tare le Autorità di P. S. e dall’altro
pensare alla vita del proprio figlio.
Lo Autorità indagano sempre e han
fatto parecchi arresti.
Una orribile tragedia nella provincia
di Roma.
KO.MA, I). — Un <vrto Nubili Gio
safatte, ieri, a Vignanello, uccise la
moglie c ferì la cognata, la suocera,
il nonno e il cugino che trovavasi nel
la stessa casa.
Uscito in strada furibondo, minac
ciava col coltello sangui quinti
incontrava.
Ferì poi un altro parente. Sono par
(iti da (fonia e dalle stazioni prossime
a Vignanlello i Carabinieri per rag
giungere l’assassino. Costui aveva
scontato una pena per omicidio.
Fra tornato tre anni fa al paese.
L’ITALIA. &A* FBAXCISCO, CAL. f GIOVEDÌ, *6 AGOgr ° 1891
Cronaca delle Cento
Citta’ d’ltalia.
Ucciso mentre si affacciava alla
finestra.
LUCCA, 6, —La scorsa notte in fra 1
zione Lucumaria Capannori, certo
Marchi Francesco, allacciatosi alla fi
nestra, perché aveva inteso rumore
nel suo frutteto, ricevette un fucilata,
rimanendo colpito al collo e al petto.
Il disgraziato cadde morto.
Vennero arrestati Domenico Cec
chieri e suo nipote Pietro Cecchieri,
indiziati autori del delitto.
Essi nutrivano gravi rancori contro
l’ucciso: fu sequestrato il fucile.
UN SEDICENTE DELEGATO IN TEATRO
BOLOGNA, 4. —Da un mese e mez
zo entrava gratis all’Arena del Sole
qualificandosi per delegato di pubbli
ca sicurezza, un certo Albini di circa
2(1 anni, borghese.
leri sera un delegato autentico, par
landò cogli amministratori dell'Are
na, ebbe dei sospetti, e, assunte infor
inazioni, si recava all ingresso dell’A
rena per aspettare l’Albini.
Questi, infatti, prima che incornili
ciasse lo spettacolo, si presentava al
l’ingresso per recarsi, come di consue
to, a un posto distinto di platea.
Alla domanda della maschera che
gli chiese se aveva un documento
che lo qualificasse per delegato, ri
spondeva: “110 dimenticato a casa le
mie carte, domani le mostrerò”, e sen
za dir altro si recava in platea.
Immeditatamente un agente in bor
ghese, seguito da un maresciallo, di
l\ S., chiamava nell’atrio d'ingresso
l’Albini, e lo dichiaravano in arresto
conducendolo in Questura, e poco do
po alle carceri di San Giovanni in
Monte.
Un divertimento che costa 14,000 lire
GENOVA, 4.—leri mentre il si
gnor Giuseppe Casella se ne stava se
duto davanti alla propria abitazione
ed Isole del Cantone, e ascoltava la
musica ignoti ladri, introdottisi nel
la di lui abitazione, passando da una
| finestra aperta dalla parte posteriore
della strada, riuscirono ad impadro
nirsi del gruzzolo di lire 14,000 circa
i n denari e cedole.
Ricattatori sorpresi ed arrestati.
(URGENTI, 4. — Alle 22 di ieri
mediante appostamento, il delegato
di Cammarata c i carabinieri sorpre
sero e arrestarono in contrada Serra,
armati di fucili, Giuseppe Cresumano
‘di anni 42; Canzoniere Salvatore, di
janni 20, e Misuraca Giuseppe di an-
Ini 26, mentre stavano per ricattare
[il possidente Giuseppe Mangiapane.
Due furono arrestati e l'altro, dopo
uno scambio di fucilate, riuscì a fug
giro.
FULMINE A DIECINE.
RAVENNA, 4.—leri la città é sta
fa cannoneggiata addirittura da Dio
ve Pluvio. . ~ . . .
Si calcolano a diecine 1 fulmini ca
duti sulla città e sobborghi, alcuni
dei quali, cadendo su pagliai nelle ca
scine, vi hanno appiccato il fuoco.
1 pompieri hanno fatto miracoli.
ID fulmine é caduto nella cucina
del cardinale Calcati.
I n altro ha sfondato un comò in
casa Barbiani divertendosi poscia a
prendere contatto con quanto vi ha
trovato. . . .
Moltissimi alberi sono rimasti in
ceneriti.
11 cannoneggiamento ha durato per
circa due ore, a brevi intervalli.
TRE BUSTI ANTICHI.
RIETI, 4. —11 regio ispettore dei
monumenti e scavi prof. Fabio Dori,
ha rinvenuto nel palazzo del marche
se Francesco Canali tre erme o bu
sti in marmo greco, rappresentanti
Cicerone, Sofocle ed Euripide.
(Quest'ultimo c stato dimostrato ta
le all Accademia dei Lincei dal prof.
Comparetti |*r tre versi greci, incisi
sul petto del busto e che appartengo
no ad ima perduta tragedia di Euri
pide, intitolata 1 ’ "Alessandro”.
Assassinato mentre dormiva.
TRAPANI, 4. La scorsa notte,
in contrada Carnevale, Monte S. Giu
liano, Provenzano Michele, di anni
54, contadino, mentre dormiva, conte
il consueto, innanzi alla propria abi
tazione, venne assassinato con due fu
citate.
( redesi che il delitto sia avvenutoa
scopo di vendetta.
A. RETRI
FABBRICA DI SIGARI
Sigari Avana, Italiani e Americani, Sigarette
Tabacco «la naso e da fumo c pipe: Specialità le
(figari alla paglia.
14-2 7’ó DUPONT STREET.
Sigari Havana, Italiani e Americani, Tabacco
da mino e dii Caino e pipe ; Specialità’ in aigiiri
alla paglia e cavour.
NEGOZIANTE ALL’INO ROHSOiED AL
Ferramenta. Porcellane Chincaglierie cVe
-1224 llujMml St. - - - S. F. Cai.
TELEFONO BLACK 674
Speciale atte lezione a» Ll’ imballaggio per la
campagna.
ELISA RICCI
Fabbrica di Sigari
1409 DUUONT SI.
ISIDORE MERLE.
DETTAGLIO DI
trami.
Murphy Grant & Co.
ooloto IMPORTATORI DI
-LANE ED ARTICOLI DI FANTASIA
Angolo Sansoxne o Bush : w JLJLv/ ' San *' rano * aoo
Bu»t" 'anTu^^^i^ze
Cravatte Pantaloni " Sete e Velluti
TUVnuv * —~——-
I VON PAUEIi. ~ SONO I MIGLIORI DEL MEBOAWX
Mercanti." Non ai venie che ai negozianti.
... pufo» «i n tutta la '"onta del Pacifico.
Etìteso commercio 1.» Citta e miniti. -t>„ . Qfrant Q T?
Arsolo Sa e Hush Street, o* f
*<
n
Sir'll
Pacific Consolidateli
Paste Compan>
MANIFATTURA DI
MACCHERONI,
VERMICELLI,
PASTE, °**ì
V. RAVENNA & CO
Froprielnrl
421-423 Via Batter? San Frane*»
IV
A/
A. FODERA
Negoziante allTngrosMo ed al Minuto In
Pullulile c Selvaggina, Burro, Formaggi»
E UOVA
■c»l «• d’Olaodk
ho
h ..../C. r - : i
Importatore di Formaggi Svizzeri. Italian!, France»*! e *1
Olio d’oliva, Funghi secchi, Olive in salamoia e necci
Consegna in qualunque parte della citta’ grati».
Prezzi moderati.
Stalli 2,4, 6, 8, Nella San Francisco Mark*
'■ TELEFONO MA'N 77F
SECONDO GUASTI.
jaae*#
-,
CS V
TS.ZV**
l
■Jgt&
p
proprietario del
GRANDIOSO
Stabilimento Enologico
E Distilleria
DI VINI ED ACUfIVITE
DI CALIFORNIA
Angolo delle Strade
Terza e Alameda
Los Angeles : : : Cai
Farmacia Italiana
VIOLE e LOPIZICH
Farmacisti della Società Italiana dì Beneficenza. Deposito di qualsiasi sp»
clalità Italiane e Francesi.
427 North Main Street Los Angeles, Cai
Di fronte alla Pico Houle.
HA \ ERA
VIOTTI*
Wolfs kill Aven Winery
Proprietari! di vigneti a Glendale, e produttori «li vini e Acquavite di prima
Sg qualità a prezzi convenienti, spedendoli in qualunque parto della California
> e Stali Uniti.
507 Ceres Avenue, Los Angeles -Di fronte alla Staziono .Arcade.
M
j 52.5 C a $25
PER
Cinture
Gli altri vi fanno pagare $4O a $5O
per una cintura che noi vi diamo e
garantiamo per $25.
Venite e vedrete.
BATTERIE CALVANICHE O EAKADIPHK..
U a »2&
Cassetto medicinali per il Klon
dike, preparate a prezzi ridotti
PASTICCHE PER LA SALUTE DI TODD
< urti la costipazioni 1 mali di stomaco, di*
Him In nervosi. >1 restituisse il denaro se la
cusa non soddisfa PKEZZO 250
NO PERCENTAGE PHARMACY
953 Market Street,
Tra la Sa e lia Strada Lato Meridionale
SI PAULA ITALIANO.
M A RIA S i F.ÌI
<zzznzzm
Sigari americani a, ana e alla paglia.
ca M «mi ilnliiiiii. Prezzi da non
eoneorrenzu, spedizioni alla campagna.
Fabbri
temer
201 Oi MASON STREET, S. F., CAL.
M. CICCHI & CO.
' /
,)• W. rtl,l,|ica ." li . lli ''«mi ileiiani ed Ame ■
I Arana. Specialità* in sicuri colia morii
mmospedlzi"",-,,, qualtm<|ne parte do/io Si
nut o Imene referenze.
42 BROADWAY STREET, S.
GIUSEPPE
MICHELOTT
A F '!::: r ;™ nU; di sigari alla paglia. Cavour
diz 'lo ' sigari Toscani, s,
O 1) n o a £ ui ' l>!, Rn« prontamente «Grulle
u * V, o con buone raferense
HO PACIFIC STREET
cadì'xasso Tel. main 353
CA DEN ASSO A. CO.
S hiiz?«no t p r , l.^= U , , _ re .’ <;i*mbi.U ed altri conti,
sequestri.
processi in tutte le certi e si fanno
ÒLI Montgomery Street.

xml | txt