OCR Interpretation


L'Italia. [volume] (San Francisco, Calif.) 1887-1943, October 16, 1919, Image 1

Image and text provided by University of California, Riverside; Riverside, CA

Persistent link: https://chroniclingamerica.loc.gov/lccn/sn85066408/1919-10-16/ed-1/seq-1/

What is OCR?


Thumbnail for

XXXIII»
PATRIA E UMANITÀ*
||l Piu’ Vecchio e Diffuso Quotidiano
j italiano All’Ovest di New York
I.‘ITALIA PRESS CO.. Proprietaria
Ine. ETTORE P‘.TRIZI. Direnare
LUIGI LI ATI, Amminiilralare
1 18 Calumbus Ave., San Francisco, Cai.
TELEfONO DOUGLAS 1928
Indirizzo per Lettere: P. O. Box 2SS4
.«•crasi et 8. r. P. O. H Ili Clara Mall Mattar
U TENDENZA MASSIMALISTA
PREVALE A BOLOGNA
Ila la maggioranza vera dei socialisti italiani
appoggia la teoria Lazzari-Turati che avoca
la necessita’ dell’evoluzione lenta e pacifica.
HOl/Oti.VA, !•> OIL —■ Al Coll
ar. '"'l StK-ialisla di Bologna si
- < >ini>i i ita la votazione por
stalli 1 i ipiale dovrà essere
1 in lin//o del partito.
L;i Mitazione fu falla sui Ire
ordini <l'*l torno. ciascuno dei
•lunii ip/Miiit-0 affermava una
leiidc/iza l’ordine del giorno
•Id -lircttore dell’“Avanti!”,
S' itilÌ. con tendenza massima
li-!.i .niello di Lazzari e Tura
li . m tendenza unitaria mas
-iinalisla e infine l'ordine del
giunto Kordiga massimalista
intransigente.
l i votazione diede questo e
-ilc <tedine del giorno Serrali
'di is.ll 1 ; Lazzari-Turati voti
li'so; Hoi'diga 3,417.
In base a ijueslo deliberalo
i socialisti, se vogliono essere
"lereuli, si dovranno astenerci
•lai partecipare alle elezioni
P":ilii*l l e ed accingersi a piv
-111111I 11 ire la rivoluzione, come
p di-ca I"Avanti!” e Serrati:
oppi ire dovranno espellersi dal
l’nTlto tulli coloro die parteei-
I" anno alle elezioni
► \ "articolari circa la discus
- ,u he precedette il volo as
seriscono che essa è stala pu
;viair/ife accademica perche
WON SOSTITUITO
DAL GABINETTO
Scienziato italiano che pre=
vide la malattia del
Presidente.
• tlltapnrrlo rnfl«*o )
\SH,IN'fJTQN', 15 ottobre Si
uunu-ma ohe lo stato di salute del
l’r lente seguita a migliorare. L'in-
• 1 ni i ha nella notte scoria riposato
'amane diceva di sentirsi rinvi
gorito
li •i • l>inetto ieri si è convocato
niiiosi ad assumere, nei limite
ìbile, una buona parte delle
lumi ami presidenziali. Il Gabinetto
naturalmente sostituirà le (unzioni
'iel inacidente per il resto della sua
malattia
KKO FIUME, LA GEMMA DEL QUARNERO, OVE D’ANNUNZIO VIGILA PER SOTTRARLA ALL’ONTA DELLA CUPIDIGIA STRANIERA
on •rama di Fiume die unì sopra inseriamo è preso dalla collina orientale che domina la città, cioè dalla collina che separa Fiume dal territorio jugoslavo, il mare è in fondo. A sinistra della futi* rafia «i vede la
' ferroviaria che va « Tersalo e a Bncciri. mentre dalla parte opposta, nello sfondo, si \ ede la costa montagnosa dellTstna dov Irovansi \olosca. Ahha/ia e altre graziose cittadine istriane. Se con l’accettazione
i proposta ' Tiltoni Fiume fosse crea a stalo autonomo, la frontiera italiana sarHrbe lungo «piHla costa e confinerebbe coll’adiacente territorio di Fiume, mentre la parte bassa della città, a sinistra, dove trovasi
li borgo di Su ssa k confinerebbe con la Jugoslavia. Dai palazzi di cui è principalmente costituita Fiume, e ohe nella fotografia sono visibili, il lettore non esiterà a rilevare che Fiume è una città anche moderna, at
'da da bellissime strade ila ombrosi viali e avente magnifici giardini. 11 grande porto è situalo nel «entro della rada. K' là dove arrivano i grandi piroscafi, dove il traffico è maggiore, dove insomma si ri
tinto il commercio dodi Si iti orientali balcanici 11 porlo di Fiume è modernissimo. Ksso fu costruito coi milioni •• dal lavoro dei fiumani. I jugoslavi u Fiumi 1 furono sempre una classe di gente inferiore, po
-■■l'vile Fiume dunque ima'è sollaal > italiana per ragioni storielle, etniche e geografiche; e italiana anche perche fu costruita dagl italiani, perche gl’italiani .infusero iti essa lu vita ela ricchezza.
5 CENTS LA COPIA
data la preponderanza dei de
legati estremisti si sapeva che
l’ordine del giorno Serrali a
vrebbe raccolto la ntaggioran
za dei voti.
Legna dì nota è l’ira che nel
Congresso si è scatenata con
tro la rappresentanza parla
mentare. socialista, special
mente contro Turati, chè è
stalo fra l’altro accusato di pat
teggiare colla borghesia e col.
1 anliholscevismo.
Notevole pure è stalo l’oppo
sizione di ■Oostanfirto Lazzari
all estremismo di Hordiga e
Serrali.
Lazzari ha dichiarato ai com
pagni ;
"L’ltalia è refrattaria alla ri
voluzione. L’intransigenza am
mazzerà il socialismo. La real
tà impone la moderazione.”
Insemina nonostante i voti
raccolti nel (’.(ingresso Serrati e
Mordigli* sono isolali, impotenti.
Il Congresso ad unanimità ha
fatto comprendere che desidera
la conquista dei poteri per il
proletariato, ma gli elementi
intelligenti riconoscono la jrra
lìcilà dell’evoluzione pacifica e
a follia delle violenze rivolu
ziona rie.
I. inlVi milà tIH Presidente
.(indicala in Italia
ROMA, 15 ottobre laj malattia
del Presidente Wilson in Italia è
coni mentalissima. Il professore on.
.Leonardo Bianchi insigne psichiatra,
ha pubblicamente dichiarato che
quando il Presidente si trovava in
Italia egli ebbe irpetute occasioni di
avvicinarlo e di'esercitare, su! Capo
esecutivo degli Stati Uniti un accu
rato esame.
Ebbene; le conclusioni non furo
no punto favorevli al (Presidente
Wilson, Che in quell'occasione il prof.
Bianchi ebbe a fare a varie persona
liti. per quanto col massimo riserbo,
le seguenti dichiarazioni:
"Ho guardato bene l on. Wilson.
Ke ho sopratutto scrutato il viso, i
lineamenti, gli occhi e la conforma
zione del cranio. E ne ho tratta la
persuasione che il Presidente degli
Stali Uniti andrà presto soggetto ad
accessi nevrastenici, i quali ne mette
ranno in grave pericolo la salute e la
ragione".
'Di queste previsioni numerosi sono
i testimoni.
L’ITALIA
THE ITALIAN DAILY NEWS
Organo Quotidiano ed Leo degl'interessi delle Colonie Italiane nella Costa del Pacifico e negli Stati dell’Ovest
THE MOST PROGRESSIVE ITALIAN DAILY WITH THE LARGEST CIRCULATION Of ANY FOREIGN PAPER WEST Of CHICAGO
L’IGHINIOSO COMPROMESSO
PROPOSTO DA UNI
* V
La frontiera italiana arriverebbe a Vota mentre Zara sarebbe
dichiarata citta’ libera sotto il protettorato italiano.
(TELEGRAMMI SPECIALI ALL’“ITALIA”)
ROMA, 15 ottobre Il ''Giornale
d’ltalia' . orca punitosi circa la pos
sibilità che il Senato degli Stati Uni
ti noti ratifichi il trattato di pace,
costringendo l'America a trattare se
lla rat amen t e con la Germania, con
siglia il Governo italiano a riman
dale le decisioni definitive perchè
in tale caso Wilson sarebbe costretto
ad appartarsi dagli affari europei.
11 “Corriere deila Sera ’, occupali-
Idosi della mainiti» di Wilson non
ché delta questione di Fiume che è
ancora insoluta, dice che gli sem
bra impossibile come la prolungata
infermità del Presidente debba so
spendere la trattazione e la decisione
ili pro-bleml importanti fra cui ouel
lo riferente-si alla questione adria
tica. •
Se Wilson è infermo dice
giustamente il "Corriere della Se
ra” lo si sostituisca.
Un’autorevole giornale milanese
1 conclude dicendo che il pretesto a
merlcano della malattia del Presi
dente. per rimandare la "soluzione
di problemi Importanti, è illogico e
incostituzionale. Questo pre'eato rap
presenta un perìcolo per tutta l'Ku
rop-a * . • .
1/Italiii umplilm*
minto a Wilson
iPAHMit, 15 ottobre - Tommaso
Tittoni è arrivato questo pomeriggio
a "Parigi. Tittoni parti da Roma lu
nedì fermandosi lungo 11 viaggio a
San Rossore per conferire con Ri"
Vittorio circa 11 problema di Fiu
me.
A proposito del ritorno di Titlo
ni a Parigi si dice che il ministro
prima di lasciare noma ha eapres
so la fiducia che la sua nuova pro
posta por Passetto dell'Adriatico ri
ceverà Papprovasione della Conle
renza lai proposta di Tittoni impli
cherebbe l'accettazione dell'ultima
tesi del Presidente Wilson che aarele
be, di far di Fiume uno stalo cusci
netto.
Tittoni ora domanderebbe Pannes
per IMtalia il vantaggio di sai
losca, situato a nord-ovest di Fiume
e frapponetesi tra questa città e
Pilstria -Questa Insignificante annes
sione, che darebbe all Italia una pic
cola striscia di territorio insieme s
poche migliaia di abitanti, avrebbe
he per l'ltalia 11 vantaggio, di sal
vare la continuità territoriale tra
SAX FRANCJSCO. CAL, (.IOVKIH, Ili OTTOBRE, IH lì)
Fiume e l'ltalia cioè impedendo che
anche da nord-ovest Fiume fosse cir
condata da elementi jugoslavi.
Ridesto vantaggio sarebbe pura
mente morale per l'ltalia, ma tutta
via eoetttuirebbe una specie di con
forto per le irreulisMte aspirasioni
Italiane.
Tlttonl chiederebl>e Inoltre che la
isola di la»gost« vengo aggiunta al
le ieole dalmate assegnate all'ltalia.
Zara sarebbe dichiarala città libe
ra e diverrebbe capitale delle Dal
mazia sotto la rappresentanza diplo
matica dell'ltalia.
Il rappresentante italiano avrebbe
detto ai suol ornici di comprendere
che il suo progetto non aoddlaferà
gl'italiani i quali aono profondamen
te convinti che iFlume. in viriti del
principio di autodecisione e della
preponderanza del ano elemento Ita
liano, ha il diritto Incontestabile di
essere annessa all'ltalia,
Mi nonostante Tlttoni crede thè 11
Gabinetto Miti è forte abbastanza
per ottenere dalla maggioranza na
zionale l'assenso al suo plano. Il
paese 6 ansioso di vedere il proble
ma Adriatico una buona volta risol
to in modo da potei' dedicarsi all’o
,era imposta dal «noi problemi di
riorganizzazione o ricostruzione.
Il ministro degli esteri italiano
avrebbe concluso le sue dichiarazioni
dicendo di sperare che le concessio
ni italiane saranno giudicate con n
no spirilo conciliativo dall'America
poiché anche l'America dovrebbe as
sumersi gravi responsabilità nel ca
so il suo rifiuto com prompt tesse la
pace deiritalla e forse dellKuropa.
La pena segreta
d'ltalia
ROMA, 16 ottobre ‘ I/Kpoca"
invita Gabriele D'Annunzio B desi
stere da un atteggiamento di Intran
sigenza die potrebbe divenire peri
coloso alla causa stessa di cui il
,J’oeta è geniale ed eroico campione
e sostiene ohe la bella impresa ci
sarà stata senza alcun dubbio di van
taggio se non si prolungherà la pre
sente situazione Illegale.
"l-'iEpoca" scagiona da ogni re
sponsabilità i soldati che hanno se
guito D'Annunzio nel suo gesto ma
gnifico,
IV'lOpoca” osserva che l'avventu
ra potrà sembrare anche all'estero
significativa della passione d'ltalia
per Flume. Ma questa passione il«
i-ul ai genera In realtà e visibilmente
la paralisi attuale della vita Italiana,
non aveva bisogne di un gesto pitto
reato.
‘‘Fiume rimane, tornerà Trleate, l H
fedele d'ltalia, la pena segreta dogli
italiani Ma per la grandezza del ano
dolore per l'energia morale die dob
biamo trarre dalla giuntiate della cau
sa comune ad affrettare II trionfo del
suo diritto, per la dignità composta
necessaria alla patria anche nella
sventura, guardiamoci dal trasforma
re in una commedia dram Usi la tra
gedia di Fiume.
"Polche lineila di Fiume e una I ra
ged la" ,
Bisognerà mirre
li "ferriere della Sera" i albeggia
una pronta soluzione della uuestlouu
di Fiume.
Il giornale milanese al rivolge ai
Volontari dt Fiume e arrive: "Se
scopo della spedizione ora uuello di
inscenare una dlmoatrazione altamen
te patriottica, «aso ha ottenuto II mio
effetto, poiché e Popolo o Parlamen
to hanno proclamato unanimi la vii
Inula di Fiume Italiana: ma ugual
mente unanimi l?) deprecarono una
soluzione violenta, la limile avrebbe
potuto escluderci dici le fuiileieuzit
I degli Alleati.
"D'altronde prosegue II "Corrte
re" ci consta che le discussioni di
plomatiche incoraggiano le migliori
speranze; quindi qualora non aaeol
lusserò la voce dell'ltalia, I Volontari
di iFlume la ferirebbero mortalmente.
La danxa inacahra
tin finalizin'!
lI'OMA, 15 ottobre II "Popolo
d'ltalia" pubblica quello che «sso
chiama la "Danza macabro del fi
nanzieri alle spalle di Fluirne ed al
le spese dell'ltalia ",
1) sta cosi svelalo II "minierò" del
problema che ha assunto proporzioni
‘mondiali, unlruniunle a causa d etri il
gordlgla insaziabile del llunehierl In
ternazionali,
Kcco I fatti:
i'i-imo: Un consorzio di finanzieri
anglo-americani, con s.'> milioni di
dollari, tende ad assicurarsi 11 mono
pollo del pozzi petroliferi romeni.
Secondo: Una società americana
I CENTS LK COPIA'
U CONFERENZA INDUSTRIALE
IN PERICOiyiSCIOOUERSI
Il gruppo degli unionisti vuole che la soluzione
dell’attuale sciopero dei metallurgici venga
anteposta a qualsiasi altro problema. a
(DISPACCIO TELEGRAFICO)
WASHINGTON, 15 ottobre l.a
donferenia Industrialo che Uh luogo
In <(iie«tl (cloriti a WashiiiKlon, per
inula! iva pontonaio del Prendente
Wilson, corre II pericolo di sologller
hl «orna aver rlaollo non i n »010
problema dell'alt nule conti ovanti*
fra Industriali o unionist l d'America.
Fra 1 membri della t'onlerenaa,
seni oliali in Ire gruppi, ri spetti va
ntante rappresentanti gl'interessi d«-
gl'lndustrlali, degli union Ih! I e tlel
pubblico, «ono Insorte «rovi Mfflcol
là conseguentemente alla proposta
di Gomiterà e doni) altri capi nulo
itimi che prima di discutere la uuo
slione dell'arbitrato Reiterale degli
scioperi venga risolta la ««litanie
controversia dello sciopero del me
tallurgici.
tlompera aveva proposto cita Tur
| Mirato dello sciopero attuale fosse
costituito subito ila due delegati iti'
ciascuno gruppo presente alla don
ferenza, ma 11 gruppo degl'lnduslrla |
li non accondiscese alla proposta
del presidente della Fede ni itone del
Lavoro. Donde la causa del dlsne
1 cordo.
Nella sedala d'oggi stato deli
beralo che la proposta di comporre
lo adopero del metallurgici sie prò
sentala, por il dovuto esame, alta
Commissione spedale del ((illudici e
che nella seduta di giovedì prossimo
essa venga sottoposta alla dl-cusslo
no generale. smalta deliberazione é
avvenuta in seguito a una mozione
del delegalo MeNab di San Franci
sco che alla do afe reti za ruppi «nenia
gl'interessi del pubblico
lai domiti Undone del quindici preti
dert'i in esame la proposta non appe
na onesta le sarà presmilala. l/inui
me consistent nell'anuMsl circa le
j cause dello sciopero e nel cercare
ima proposta elle duranle la discus
Ila ottenuto l'esercizio delle ferrovie
Jugoslave.
Teizo: lai Vacuum Oli do. (Olla
le della precedente) Ita ottennio dal
Governo d/.cco -Slovaci o lo sfrutta
ntonto del suol pozzi petroliferi.
Guaito: Il col. House, braccio
desilo di Wilson, aveva sempre rico
nosciuto Il diritto di annessione di
di inni a e sito porto «D'ltalia, finché
non cedette alle prensioni del nolo fi
nanziere Warburg e di altri suol us
sociali.
Vululo: Il famigerato Goliardi,
fiumano, tenace sostenitore In Parigi
deir“nutonomla'' di Fiume, e contra
rlo alla annessione di quest* cltlrt n
porto niritalla, era agente della men
zionala Vacouin OH do , prima della
guerra
QIUSTUUI I LIBERTA*
PREZZI D’ABBONAMENTO
NEGLI STATI UNITI, CANADA E MCSSMO
Un A*m $7.00 S«l Mesi $3.75 Tra Mani %2.
IN SAN FRANCISCO C VICINANZE
(Da*c Il (ioraala vlcna dl«t ribollo a rum) 75c al Mi
L’ITALIA DELLA DOMENICA
Un Anno (Pagamento Anticipalo) ....... s2.##
Non il aocitana abbonamenti mena 01 no anno
«Uhm* generale puma conciliar*» torn
le vellute rti't tre gruppi.
Tuttavia la alt nailon* A coniWi
rata grave I. ’opinione prevalente é
che In CouTeren/.a al rifiuterà di
autloporre la divergerne dolo aclo
pero attuale a uno apeolal arbitralo».
li) Precidente Wllaun al dico *m»
aionent laggurnamento della (loia
fervuta flnchà non aarauno alati o
aaurlll lutti I metal poaafbili per a -
divenire a una aoluxione dello pro
venti difficoltà industriali.
Nonoatante la ami malattia. Wll
«un A alato Informato circa I diane
covili Insorti fra i membri della Coa--
ferrata Kgll hudlehlarato ette la
eontroveral.i per la pronta aolutiono
dello «elopero del metallurgici non
ilo»retine pericolare II successo finale
della t'oiilarentu.
Qompers affetto da prostra
zione nervosa
• (llami-rlti I»«tcraf»*-.l|
WASIIIMITON, 15 ottobre Ko
minile (lompera, precidente della Ko
deraiolne Americana del lavoro s
capo del gruppo unionlala. parted
punte aHr|tlnaie t'ouftironipi Indu
striale a Washington, A raduto im<
‘malato e oggi ha dovuto rimanere a
letto.
I.a maialila di (lompera sarebbe
pruatraxtone nervosa proha burnente
causato dal suo eeeesalvo lavoro 41
(| (lesti ultimi mesi» <l**l (lompera
aveva la fehlire a 101 gradi e il au»
medico curante gli ha ordinalo II pio
assoluto riposo.
f 1
La seconda
Corrispondenza
I'ATKI/.l
ri r U>ri |> Miri*
|>ubbl irata uri ululimi
ili ilùinani. Kssa romplr-
I a In riH r ris|Mnitlen/u
liirrnlrnU* intorno il
wmivlnfi r ibi iiii’idea
rbiara r prrrisa tiri ili
sanili in cui presenU'-
nirnlr si dibattono l<*
|!o|iniii/ioiii d'ltalia.
NUMERO 38*

xml | txt